Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2020

Recensione: Le peggiori paure, di Fay Weldon

Titolo : Le peggiori paure Autore : Fay Weldon Editore : Fazi Editore Pagine : 224 Prezzo: 9,99 € (ebook), 16,00 € (cartaceo) Voto: 4,5/5 Puoi acquistarlo QUI . Questo ebook ci è stato gentilmente offerto da Fazi Editore in cambio di una recensione onesta. Quarta di copertina:  Alexandra Ludd, attrice e donna affermata, è appena rimasta vedova. Il marito Ned, un critico teatrale molto in vista, è morto inaspettatamente a causa di un infarto nella loro bella casa di campagna, mentre lei si trovava a Londra. Fino a quel momento il rapporto tra i due sembrava felice e privo di ombre, e ora Alexandra è sconvolta, ma una serie di strani dettagli la obbliga a porsi delle domande: accenni di indizi e mezze parole nel giro di pochi giorni si concretizzano in una verità che sovverte ogni sua convinzione in quanto donna, madre e artista. Una rivelazione dopo l’altra, la protagonista giunge alla definitiva presa di coscienza: le sue amicizie erano false, tutte le sue pegg

Recensione: Lettere d’amore da Montmartre, di Nicolas Barreau

Titolo : Lettere d’amore da Montmartre Autore :  Nicolas Barreau Editore : Feltrinelli Pagine : 232 Prezzo: 9,99 € (ebook), 12,75 € (cartaceo) Voto: 3,5/5 Puoi acquistarlo QUI  nella versione ebook, e QUI in quella cartacea. Quarta di copertina:  Dopo la scomparsa della moglie Hélène, Julien Azoulay è inconsolabile. Autore di commedie romantiche di successo, si sente beffato dal destino: come potrà più credere nell'amore se l'amore lo ha tradito? E come continuare a inventare storie a lieto fine se ha il cuore spezzato? Ma la saggia Hélène è riuscita a estorcergli una promessa: dovrà scriverle trentatré lettere, una per ogni anno che ha vissuto. Così Julien le racconta delle giornate che è costretto ad affrontare. Del nuovo romanzo che non avanza. Di Parigi che senza di lei non ha più la stessa luce. Del loro figlio di quattro anni, che non vuole più avere un papà triste. Della vicina, nonché migliore amica di Hélène, con la sua gatta Zazie. Hélène è sep

Recensione: Storia della nostra scomparsa, di Jing-Jing Lee

Titolo: Storia della nostra scomparsa Autore: Jing-Jing Lee Traduttore: Stefano Tummolini Editore: Fazi Editore Pagine: 300 ca. Prezzo:  9,99 € (ebook) e 17,00 € (cartaceo) Voto: 5/5 Puoi acquistarlo QUI nel formato ebook, e QUI in quello cartaceo. Disponibile dal 16 gennaio. Questo ebook ci è stato gentilmente offerto da Fazi Editore in cambio di una recensione onesta. Quarta di copertina : Quando nel 1942 le truppe giapponesi invadono Singapore, l’unica soluzione per tenere al sicuro le donne è farle sposare il più presto possibile o farle travestire da uomini. Spesso però a nulla valgono questi espedienti contro la violenza dei militari. È ciò che accade alla giovanissima Wang Di, che viene portata via con la forza dal suo villaggio e dalla sua famiglia per essere condotta insieme ad altre donne di ogni età in una comfort house, dove lavorerà per tre anni come comfort woman, ovvero come schiava sessuale dei militari giapponesi. Ha così inizio la lenta e radic

Recensione: Virus, di Daniel Åberg

Titolo : Virus (serie di audiolibri di 10 episodi, stagione 1) Autore : Daniel  Åberg Editore : Storyside (Storytel) Durata : 10 ore circa Prezzo: abbonamento a Storytel (9,99 €/mese, o prova gratuita di 14 giorni) Narratore : Stefania Giuliani Voto: 4/5 Puoi ascoltarlo QUI . Questa serie non è disponibile nei formati ebook e cartaceo, è un'esclusiva Storytel. Quarta di copertina:  Durante una tranquilla e torrida giornata estiva, Stoccolma è colpita da un virus misterioso e violento. In pochi giorni, la città, il paese e forse il mondo intero ne sono devastati. Sono in pochi a sopravvivere all'infezione. Amanda, una donna indipendente e forte che non ha mai abbandonato uno stile di vita giovanile e scapestrato. Iris, che nonostante un braccio rotto è pronta a rischiare tutto per proteggere sua figlia Sigrid dal caos scatenato della malattia. Dano, un ragazzo dodicenne fuggito dagli orrori della guerra in Siria solo per essere costretto a fare i conti