Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2012

Madness - Kairi Shimotsuki

Manga: Madness Mangaka: Kairi Shimotsuki Volumi: 2 Anno: 2004 Genere: action, adventure, fantasy, yaoi (ma proprio poco)


Due volumi pubblicati da Gentosha Comic, Inc. in Giappone e da Tokyopop in America. 
Trama: Ambientato nel 3000 d.C., ci ritroviamo nei sotterranei di una chiesa cattolica che segue il culto di Saint Ruka, dove è imprigionato Kyou, sorvegliato dal giovane prete Izaya. Kyou faceva parte di un gruppo di folli assassini che uccidevano solo per puro piacere, spinti  alla follia omicida alla sola vista del sangue. Il gruppo, di cui Kyou era il capo, era chiamato Madness. Accanto a Kyou, c'era Miyabi, la sua "suppressor" e altri membri, pazzi come loro. Tre anni prima di essere rinchiuso in quella chiesa, Miyabi ha però cercato di uccidere Kyou e credendolo morto, tutto il gruppo si è disperso e i Madness hanno iniziato a uccidere separatamente, lasciando una scia di sangue e morte al loro passaggio. Il Kyou sotto la custodia di Izaya, però, non ricorda niente di…

Kamisama Hajimemashita - Julietta Suzuki

Manga: Kamisama  Hajimemashita (Kamisama Kiss) Mangaka: Julietta Suzuki Volumi: 20 (ancora in corso) Anno: 2008 -  Genere: shojo, fantasy, romance, supernatural
Kamisama Hajimemashita, pubblicato in Giappone nella rivista Hana to Yume, dalla Hakusensha, è stato tradotto in inglese e pubblicato nel Nord America sotto il titolo di Kamisama Kiss dalla Viz Media. Il manga è stato adattato in un anime che ha iniziato ad andare in onda nell'ottobre di quest'anno, prodotto dalla TMS Entertainment e diretto dal famoso Akitaro Daichi.
Trama: Nanami è una ragazza che ha appena perso tutto. Seduta in un parco, senza un posto in cui andare, Nanami incontra Mikage che le fa un'offerta allettante: un posto in cui vivere, a patto che lei se ne prenda cura durante la sua assenza. Nanami non ha altra scelta che accettare, dopo che suo padre è scappato via lasciandola nei debiti da lui accumulati al gioco e, di conseguenza, dopo essere stata sfrattata dal suo piccolo appartamento. Una volta raggi…

Selezione per "365 Storie d'amore" - Delos Books

Eccomi qui con una bellissima notizia!  Anche quest'anno ho partecipato alle selezioni per l'antologia "365", in questo caso si tratta di 365 Storie d'amore e, come avrete capito dal mio entusiasmo nell'introdurre l'argomento, il mio racconto è stato selezionato! Se avete dato uno sguardo alla pagina Le mie pubblicazioni, avrete notato che ho partecipato anche a 365 Racconti Horror per un anno e a 365 Racconti sulla fine del mondo.  Partecipare a queste selezioni è un gran divertimento. Innanzitutto ci si deve inventare una storia che possa andar bene con il titolo dell'antologia. E, credetemi, sembra facile, ma per molti non lo è. Me ne rendo sempre più spesso conto. Ho avuto la fortuna di essere stata selezionata piuttosto in fretta e quindi non mi sono mai posta più di tanto il problema, ma so di molti altri che hanno partecipato solo più tardi o che non sono stati selezionati subito, che hanno avuto dei problemi a trovare una storia che non fosse…

Vampire Knight e Vampire Knight Guilty

Anime: Vampire Knight (prima serie), Vampire Knight Guilty (seconda serie)
Autore: Matsuri Hino
Diretto da: Kiyoko Sayama
Studio: Studio DEEN
Anno: 2008
Episodi: 13 (prima serie) + 13 (seconda serie)
Genere: shojo, azione, fantasy, vampiri


Serializzato in Giappone a partire dal 2005 nella rivista LaLa e in seguito pubblicato in tankobon, a partire dal 2006 è disponibile anche in Italia grazie a Planet Manga. Dal 2008 il manga è stato poi adattato in un anime di 13 episodi, Vampire Knight, che ha avuto anche un seguito, sempre nel 2008, dal titolo Vampire Knight Guilty. Kaze ha portato infine in Italia il primo CD della serie doppiato in italiano. 


Trama: L'anime è ambientato in una scuola particolare per la suddivisione delle classi in due sezioni: la Day Class e la Night Class. La prima è frequentata da ragazzi e ragazze umani, la seconda da vampiri. Il preside della scuola crede in un futuro in cui vampiri e umani possono convivere pacificamente, per questo ha deciso di fondare la Cross…

Scriviamo quello che leggiamo(?)

Sì. Fine post. 
Ok, scherzo XD


La ragione per cui mi trovo a scrivere questo articolo è che ho notato un certo cambiamento nei testi che scrivo. Non tanto nello stile, o forse anche in quello ma non riesco a giudicarlo da me, ma soprattutto nelle trame e nelle idee che mi vengono in mente.  Fino a qualche mese fa scrivevo soprattutto storie horror, macabre, storie con elementi soprannaturali di natura oscura. Nei due racconti pubblicati nelle antologie della Delos Books, ossia in 365 Racconti horror per un anno e 365 racconti sulla fine del mondo, erano presenti dei demoni, in altri dei licantropi (che adoro *-*), in altri ancora altri mannari (come per esempio una tigre), oppure c'erano i fantasmi, o malati di mente che squartavano persone e via dicendo. Tutto questo per dire che quelli erano (e sono) il genere di libri che mi piace leggere e che preferisco.  Ho letto anche classici della letteratura italiana ed estera e credo che quelli mi siano serviti come base per sviluppare…

Sono Te no Netsu wo Kasanete - Fujiyama Hyouta

Manga: Sono te no Netsu wo Kasanete Mangaka: Fujiyama Hyouta Anno: 2009 Volumi: 2 Genere: romance, shonen ai (soft yaoi)






Trama: Nagisa Takakage ha appena aperto un ristorante italiano tutto suo. Durante l'inaugurazione incontra Nagisa Koga, uno degli invitati, con cui inizia a chiacchierare e che gli fa molte domande. Koga è molto incuriosito da Takakage, tanto che va a trovarlo quasi ogni giorno al ristorante per informarsi su ogni genere di cosa che riguardi il proprietario del locale.    Takakage trova che Koga sia un tipo un po' strano, ma risponde sempre con educazione al ragazzo. Una sera, però, Koga ordina una bottiglia di vino e, ubriaco, si addormenta sul bancone del bar. Takakage è costretto a portarlo a dormire da sé. E da qui si sviluppa poi la trama che non voglio assolutamente spoilerare. Non in questo paragrafo, almeno XDD


Recensione: E fino a quanto descritto nella trama, direte voi, niente di particolare, giusto? Eppure sin dalle prime pagine non si può fare a meno …