venerdì 6 marzo 2015

Sotto copertura - Hayley B. James (Recensione in ANTEPRIMA)

Titolo: Sotto copertura
Autore: Hayley B. James
Traduttore: Ernesto Pavan
Casa editrice: Dreamspinner Press
Pagine: 359
Prezzo: 6,99$ (+iva, ebook)
Voto: 5/5

Trama: L’agente di polizia Gabriel Carter non abbandona mai un incarico. Intende fare tutto ciò che è in suo potere per arrivare a un arresto, anche andare sotto copertura e prostituirsi con il nome di Ty. Riesce a sedurre il suo obiettivo, Demetrius Prado, un trafficante di esseri umani e il secondo uomo più potente di Las Vegas, ma il greco si rivela completamente diverso da come lui se lo era aspettato.

Più cose Gabriel apprende su Demetrius, più le rivelazioni e i misteri si intrecciano in un caso complesso che conduce al rivale dell’uomo, Arden, e ancora oltre. Il caso è pieno di false identità e di menzogne che coprono altre menzogne, e Gabriel sa che non potrà mai affidare a Demetrius la vita… e men che meno il cuore.

Recensione: So che sarebbe chiedere troppo, ma questo libro secondo me andrebbe  letto a scatola chiusa, senza neanche conoscerne la trama.
Perché dico questo? Perché è un punto di domanda continuo e penso che non sapere troppo aumenti il gusto di scoprire l’evolversi della storia.
L’ inizio intrigante mi ha messo subito curiosità sui personaggi e il proseguire della storia non è per niente stantio.
La tensione è sempre dietro l’angolo e la fa da padrona nella maggior parte della storia.
I personaggi sono perfetti, l’autrice si è riccamente documentata per rendere più credibili le varie scene e devo dire che ha fatto un ottimo lavoro.
Parlando dei protagonisti, in particolare, Demetrius è il perfetto criminale: imperturbabile e maniacale, rende la parte in ogni momento e l’ho adorato; di Ty che dire? Sinceramente credo che il lavoro sotto copertura non faccia per lui, non è abbastanza scaltro e abbassa facilmente la guardia. È troppo impulsivo e mette a rischio continuamente la sua vita, spesso in modo sciocco e facilmente evitabile. In alcuni punti mi è venuto da paragonarlo a una donna per via delle contraddizioni su quello che realmente vuole. Dopo averlo letto forse capirete meglio il senso di questa affermazione.
Mi è piaciuta parecchio l’alchimia che l’autrice ha sviluppato tra loro due, il sesso non è pressante, c’è nei punti e nei momenti giusti.

Perché era andata a finire in quel modo? Ty era  incapace di controllare la sua brama per Demetrius; sembrava una voglia del tutto irrazionale.
[...]
“Sei un tipo strano, Ty. Un attimo prima mi odi e non vuoi che ti tocchi, e quello dopo mi cavalchi come se io fossi un pony,” disse Demetrius, ansimando e accelerando il ritmo.
Ty sapeva che si stava comportando all’opposto di come era di solito, ma essersi perso nel desiderio contro cui stava lottando era un’ottima scusa. Perlomeno un’ottima scusa. Perlomeno, quella sarebbe stata la verità che avrebbe usato per spiegare a se stesso la perdita di controllo e lucidità. 

Preparatevi a scene crude e dure verità che non sempre riuscirete ad accettare. Se siete abituati alle classiche storie romantiche, non aspettatevi altrettanto da questo libro.

L’amore non sempre può bastare, soprattutto se questo ti porta a lottare contro te stesso e quello in cui hai sempre creduto. Il lavoro di Ty, per cui lui stesso credeva di esser pronto, lo porterà ad affrontare situazioni difficili e a venire a patti con la sua coscienza.

Mi sono trovata costretta a fermare la lettura più volte a causa dell’ansia che mi montava dentro, il presagio di quello che stava per succedere era troppo da reggere.

Una bugia nella verità e viceversa, un continuo cambiare le carte in tavola. Quando pensi di aver anticipato la storia, ecco che questa ti sorprende stravolgendosi nuovamente, e tu torni a farti delle domande.
Davvero un libro avvincente, mi è piaciuto dalla prima all'ultima pagina.
Di solito temo che i libri che partono in quarta poi perdano mordente, man mano che la storia prosegue, sfociando in un finale rosicato e che ti lascia insoddisfatto, Beh, è stato un vero piacere scoprire che non era questo il caso; l’autrice mi ha  tenuto con la curiosità e con la soddisfazione della lettura fino alla conclusione con il giusto lieto fine, qualità che davvero poche volte mi è capitato di trovare in un libro.

“Nel mio cuore non ho dubbi: tu sei Gabriel Carter, venuto a salvare il mondo.” Il suo sorriso era radioso. “Lee aveva ragione quando ha detto che mi affascini. Aveva ragione anche nel dire che è pericoloso tenerti vicino.”
“Perché sarebbe pericoloso per te?” Ty sapeva fin troppo bene quale fosse il rischio che correva lui stesso a girare assieme a Demetrius come suo accessorio. Ci aveva pensato Arden a farglielo capire.
“Perché…” Demetrius si chinò. Prendendogli il volto fra le mani.


Le sue ultime parole gli fermarono il cuore e gli riempirono il petto con il senso di colpa. “… mi sono innamorato di te.”

Nessun commento:

Posta un commento