martedì 30 settembre 2014

Insider's goodies: The Scar - completo, di Erin E. Keller

Quante di voi lo stanno aspettando con ansia? Tante, lo so! 
Ebbene, ormai manca pochissimo, si parla di un paio di giorni, che volete che siano? Come troppi? Ok, allora partiamo subito con l'Insider's goodies di oggi, che ovviamente sarà dedicato a "The Scar - completo" di Erin E. Keller. 
Partiamo con la scheda: 


Titolo: The Scar - completo
Autore: Erin E. Keller
Edizione Ebook: 978-88-98426-31-7
Lunghezza: 119 pagine

Collana: Rainbow
Genere: M/M - per adulti
Formato: pdf, epub, mobi

Data di pubblicazione: 4 ottobre 2014

Trama: Ryan ha una cicatrice sul viso che crede lo renda sgradevole all’occhio umano.
Ma ci sono persone che non si fermano all’apparenza. Ci sono persone che riescono a trovare la bellezza in ognuno. Ci sono persone che amano far sorridere la gente. Ci sono persone come Sean, che non si fanno scoraggiare dall’esteriorità e dagli aculei del riccio in cui si è chiuso Ryan.
Sean riesce a scalfire la crosta dura di Ryan, ma ora lo attende la parte più difficile del suo compito: far sì che il ragazzo smetta di nascondersi dietro di essa e si apra a lui.
Ma quando dal passato di Ryan arriva qualcuno che gli offre ciò che lui desidera di più al mondo, non c’è più tempo per loro. Ryan deve prendere una decisione.
Quale voce ascolterà? Quella del suo cuore o della sua mente?

Prezzo: € 2,99

Bene, bene, prima il dovere e poi... il piacere. Passiamo dunque alle chicche che ho per voi! In questi giorni ho fatto una chiacchieratina con Erin ed ecco cosa mi ha confidato.

Le ho chiesto di dirmi quale musica l'ha accompagnata durante la stesura di The Scar. Ecco la sua risposta: "Sicuramente 'Ghost that we knew' è una canzone che nel periodo in cui stavo scrivendo era proprio nel mio cuore. L'ho ascoltata over and over again. E la adoro ancora. Come tutte le altre loro. Sono due anni che ascolto praticamente solo il loro CD e la prima parte la trovo parecchio appropriata per Ryan: 

You saw my pain, washed out in the rain
Broken glass, saw the blood run from my veins 
But you saw no fault no crack in my heart 
And you kneel beside my hope torn apart 
But the ghosts that we knew will flicker from you 
And we'll live a long life 
So give me hope in the darkness that I will see the light 
Cause oh that gave me such a fright 
But I will hold as long as you like 
Just promise me we'll be alright"
  
Erin poi mi ha passato dei bannerini con citazioni dal nuovo "The Scar". Ve ne lascio due qui sotto, bellissimi i pezzi scelti:
Ryan:


Sean:

Ma le chicche non sono finite! 

Ho chiesto a Erin di dirmi qualcosa in più sul pub irlandese di cui presto leggerete. Il locale mi ha colpita perché sembrava descritto da qualcuno che ci era davvero stato e infatti Erin mi ha svelato di esserci stata e non solo! Mi ha anche passato una foto del locale "vero". Vi chiederete di cosa parlo, ma capirete solo una volta letto The Scar e, secondo me, tornerete a guardare questa immagine. Quindi ecco a voi il Tig Coili, dove si beve il caffè più bollente del mondo! 

Visto che il romanzo io l'ho già letto (ahhhh, i vantaggi di lavorare con Triskell!) ne approfitto per lasciarvi una mia recensione, anche se di poche righe. Quando ho iniziato a leggere avevo un dubbio: sarebbe stata in grado, Erin, di non farmi notare lo stacco fra la prima e la seconda parte? Bene, ho avuto la mia risposta. In un certo senso ci è riuscita, ma non del tutto. Lo stacco si vede e si riconosce, non solo perché separato da "Prima parte" e "Seconda parte", appunto, ma perché nel seguito che state per leggere Erin dà il massimo. Riusciamo a calarci ancora di più nel modo di pensare di Ryan, ci aspettiamo alcune sue scelte perché lui è così, inutile girarci intorno. Ma soprattutto finalmente riusciamo a capire molte cose anche di Sean, scopriamo qualcosa del suo passato e lo adoreremo ancora di più. Ed è per questo che già vi dico che, vedete quella foto del pub lì sopra?, ecco, anche voi vorrete vedere il posto, sapendo che esiste davvero, ed è per questo che sono quasi sicura che tornerete a guardarlo una volta finito di leggere "The Scar". Perché quel pub è anche una parte di Sean.
Voto: 4,5/5

A questo punto non mi resta che augurarvi buona lettura!





 

2 commenti:

  1. Ti ringrazio tantissimo per avermi dedicato un post così bello <3 Quando vuoi qualche chicca, non hai che da chiedere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erin! Ho letto solo ora la tua risposta, perdonami! Grazie mille a te per la bellissima chiacchierata! Spero a presto in compagnia di un tuo nuovo romanzo! :D

      Elimina