mercoledì 12 settembre 2012

Togainu no Chi


AnimeTogainu no Chi (Blood of the reprimanded dog)
Diretto da: Naoyuki Konno
Prodotto da: Atsuhiro Iwakami
Studio: A-1 Pictures Inc.
Anno: 2010
Episodi: 12
Genere: Action, Shonen-ai




Togainu no Chi nasce come un gioco BL per PC (Nitro+Chiral) e in seguito viene adattato anche per la PlayStation e la PlayStation Portable (HuneX).  Dal gioco vengono poi tratti un romanzo (dell'autore Tatana Kana), due manga (uno disegnato da Kana Yamamoto e l'altro da Suguro Chayamachi) e una serie anime di dodici episodi, di cui vi parlerò in breve in questo articolo. 

Trama:
La storia si svolge in un Giappone devastato e diviso in due dalla Terza Guerra Mondiale, chiamata "Third Division". Akira, il protagonista, è un ottimo combattente nelle street fight della sua città, che si svolgono in una gara chiamata Bl@ster e di cui lui risulta uscirne sempre vincitore. Accusato ingiustamente di omicidio, viene arrestato e condannato all'ergastolo. Ma un giorno riceve una visita inaspettata da una donna e da un uomo che gli fanno una proposta: Akira deve andare a Toshima, quella che una volta era Tokyo, e partecipare al gioco di Igra (Igura, romanizzato nei manga) con lo scopo di raccogliere i tag necessari per poter combattere contro "Il Re", il combattente più forte di Toshima. Partecipare a Igra, significa combattere per la vita, perché chi perde, muore. Akira conosce il rischio, ma accetta la proposta della donna, che gli promette di lasciarlo libero in caso riesca a sconfiggere Il Re. 
In questa sua missione, Akira è accompagnato da Keisuke, un suo amico d'infanzia, che gli è molto affezionato. E poco dopo essere entrato nel gioco, conoscerà anche Rin e Motomi. Per partecipare ufficialmente a Igra, Akira prima deve presentarsi da "Arbitro" e spiegare a lui i motivi per cui vuole far parte del gioco. Arbitro lo ammette a Igra e gli dà cinque targhette (dog tags) incise come carte da gioco. Per potersi scontrare contro Il Re, Akira (come tutti gli altri partecipanti) deve accumulare abbastanza dog tags da formare un Royal Flush. 
Durante il suo percorso, però Akira incontra Shiki, un uomo che pur non partecipando a Igra (non raccoglie le targhette) uccide spietatamente i partecipanti che gli capitano davanti. 
In tutto questo, si aggiunge il Line, una droga usata da molti partecipanti per aumentare la loro forza durante i combattimenti, ma che li rende estremamente dipendenti. 
E infine c'è l'uomo del mistero, di cui si scoprirà qualcosa in più solo nelle ultimissime puntate. 
Un finale abbastanza aperto e purtroppo strappalacrime, ahimè T_T


Akira
Recensione:
Sangue, tanto sangue, ecco cosa troverete in quest'anime. Lotte e scontri spietati, persone dipendenti dal Line che si trasformano fisicamente e perdono il controllo di se stesse. Un mondo post apocalittico dalle peggiori vedute. Eppure, anche in posti disperati come Toshima, troviamo Keisuke, un ragazzo che è pronto a rischiare la sua vita, pur di poter restare al fianco di Akira, un ragazzo che sprofonda nella disperazione, quando capisce di essere solo un peso per il suo amico che è costretto a combattere ancora più duramente per poterlo difendere. Poi c'è Rin, il giovane biondino, dall'aspetto quasi di una ragazzina, e che vuole vendicare i suoi amici, anche se questo potrebbe significare uccidere il proprio fratellastro. 
Molte storie si incrociano prima di arrivare al finale in cui tutto viene chiarito e tanto viene lasciato aperto. Lotte spietate, morti atroci, sangue che scorre a volontà, ma anche sentimenti forti come l'amicizia, l'amore, la disperazione, a volte la rassegnazione, e ancora la speranza e la determinazione.

Un anime consigliatissimo, ma chi è debole di stomaco dovrebbe lasciar perdere XD
Io l'ho apprezzato moltissimo.

Shiki *_*

P.S.: Per quanto riguarda il genere, io, dopo "action", aggiungerei piuttosto "splatter" e forse solo infine "shonen-ai" XD

Sil

2 commenti:

  1. Vorrei chiedere un approfondimento del personaggio shiki . Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Kri,
      vorrei tanto poter approfondire il personaggio di Shiki, il problema è che se lo facessi rischierei di rivelare quasi tutti gli effetti sorpresa dell'anime. Shiki è un personaggi misterioso, appare, uccide e scompare di nuovo. È collegato a più cose (persone, ruoli, ecc.) ma come vedi, ogni mio tentativo di dirti qualcosa in più su di lui, rischia di svelare troppo sulla trama. È un personaggio che ho apprezzato molto, ma che porta con sé una scia di mistero, che non voglio assolutamente togliergli. Aggiungo che sembra uccidere chiunque gli capiti davanti, ma dietro c'é un metodo e un motivo. Oltre non posso dire, credimi rovinerei l'anime a chi arriverebbe qui a leggere la recensione ;)

      Elimina