mercoledì 9 luglio 2014

Carnacki - Il cacciatore di fantasmi (Vol. 1), di William H. Hodgson

Titolo: Carnacki - Il cacciatore di fantasmi (Vol.1)
Autore: William H. Hodgson
Editore: Dunwich Edizioni
Pagine: 60 (ebook)
Prezzo: 0,99
Voto: 4,5/5


Trama:William Hope Hodgson, scrittore britannico e maestro dell’horror, fu uno degli autori preferiti di H. P. Lovecraft, che si ispirò al suo capolavoro, “La Casa sull’Abisso“, per ideare il ciclo di Cthulhu. I racconti di Hodgson, qui ritradotti, sono incentrati sulla figura di Carnacki, cacciatore di fantasmi e indagatore del sovrannaturale. In ogni storia il protagonista vi trasporterà nelle atmosfere cupe e terrificanti che hanno segnato la storia della letteratura di genere. Attraverso l’uso di strumentazioni speciali da lui create, quali il celebre Pentacolo Elettrico, Carnacki riuscirà a risolvere i difficili casi di manifestazioni ultraterrene che è chiamato a indagare. 

L’ebook contiene: 
- Il Portale del Mostro 
- La Casa tra i Lauri 
- La Camera che Fischiava

(dal sito dell'editore)

Recensione: Avete mai letto qualcosa di H. P. Lovecraft? E di Edgar Allan Poe? E magari fra le vostre letture c'è anche Joseph Sheridan Le Fanu?
Ok, allora non potete fare a meno di procuravi anche qualche opera di William H. Hodgson. Sinceramente non avevo mai letto niente di suo, dei tre autori sopra citati invece sì e mi sono sempre piaciuti tantissimo. Una cosa che li accomuna tutti, secondo me, è la loro capacità di trascinare il lettore, ancora oggi e con tutte le tecnologie avanzate che ci sono, in un'epoca diversa e in uno stato di ansia costante tramite l'impiego di poche parole, ma scelte con cura. Quando si legge un racconto di Hodgson, ma anche degli altri, il lettore dimentica che a raccontare le storie che sta leggendo sia l'autore, e cade in una sorta di sogno/incubo insieme al narratore.
Non appena ho iniziato a leggere i racconti di Carnacki, mi sono ritrovata lì con l'investigatore dell'occulto, non ad ascoltare la storia che raccontava ai suoi amici, ma a viverla come l'aveva vissuta lui, a provare le stesse sensazioni: un brivido dietro la nuca, un solletichio lungo la schiena, un vento gelido che ti circonda.
Non appena ho iniziato a leggere i racconti di Hodgson ho anche pensato: ecco, questo sì che è un racconto dell'orrore, riconoscibile dallo stile, come se avesse un odore tutto suo. Un odore di antico, di cupo, di occulto, di ansia e di coraggio, di umanità e di qualcosa di infernale.
Su Facebook ho scritto due sere fa:
"Sto leggendo Carnacki - Il cacciatore di fantasmi e devo dire che i racconti dell'orrore di una volta hanno tutto un altro sapore."
I racconti di Carnacki sono, per gli amanti del genere, qualcosa di speciale. È strano come a me non venga in mente nient'altro se non l'odore, il sapore. Hanno un gusto tutto loro, che dubito si possa ritrovare in qualcosa di moderno. Proprio perché sarebbe moderno e non sarebbe in grado di catapultarci nell'atmosfera che domina quei racconti!

Dunwich Edizioni ci presenta i racconti di Hodgson in più volumi, di cui questo è il primo e ne contiene tre. 
Il Portale del Mostro e La Casa tra i Lauri mi sono piaciuti molto. Il primo in modo particolare, devo dire, tanto che mi ha messo addosso un'ansia che non provavo da tantissimo tempo durante la lettura! Anche il secondo mi è piaciuto. Ecco, forse quello che mi ha colpita di meno è il terzo, La Camera che Fischiava, che in effetti risulta un pochino ripetitivo nelle ricerche di Carnacki, ma che ci dà una conclusione da "E se..." che lascia una certo senso di disagio anche a fine lettura. 

Vi lascio con una citazione dal testo:
Appena la porta fu spalancata, quel suono acuto ci colpì. Aveva un effetto impossibile da descrivere a chi non l'abbia provato e una specie di nota particolare all'interno. Sembrava che, nell'oscurità, la stanza cominciasse a scuotersi e a creparsi, e un coro oscuro si diffondesse nelle tubature sporche, sibilando e ululando. Stare lì e ascoltare era essere colpiti dalla consapevolezza. Come se qualcuno vi mostrasse l'apertura di un grande buco e dicesse: Ecco l'Inferno. E voi foste certi della verità di quelle parole. Ho reso un po' l'idea?
Ho reso un po' l'idea? Allora sappiate che Carnacki - Il cacciatore di fantasmi (Vol. 1) è un libro che consiglio a tutti gli amanti del genere. Se avete letto Lovecraft, Poe e Le Fanu, allora non potete non leggere Hodgson!


Nessun commento:

Posta un commento