lunedì 9 gennaio 2017

Morte di un re pirata - Josh Lanyon

Titolo: Morte di un re pirata
Serie: Adrien English #4
Autore: Josh Lanyon
Editore: Triskell Edizioni
Traduttrice: Chiara Messina
Pagine: 278
Prezzo: 5,99€ (Ebook)

Voto: 5/5 


Trama: La carriera di scrittore di Adrien English, libraio gay e investigatore dilettante, è sul punto di decollare. I diritti del suo primo romanzo, Il delitto sarà svelato, sono stati acquistati da Paul Kane, una celebre star del cinema. Ma quando l'omicidio fa il suo debutto a una cena hollywoodiana, a indagare sul caso viene chiamato proprio l'ex amante di Adrien, l'avvenente Jake Riordan, ora tenente della polizia di Los Angeles e più che mai determinato a tenere nascosta la propria omosessualità. La sua comparsa, però, rischia di spingere il nuovo compagno di Adrien, il fascinoso professore universitario Guy Snowden, a commettere a sua volta un omicidio...

Recensione: Quarto volume della serie di English, questo capitolo è ricco di emozioni e cambiamenti.
Sono passati ben due anni dagli eventi del precedente libro e il tempo ha portato alcune novità, mentre ha lasciato altre cose invariate. 
Appena uscito da una brutta malattia, che ancora ha degli strascichi, e dall'ennesimo omicidio con annesso incontro dopo due anni con il suo ex Jake, Adrien ci appare più freddo, più disilluso, più aggressivo e quasi cattivo. Tutti cambiamenti comprensibili e condivisibili. In mezzo a questi si inserisce l'indagine, che inizia a causa di una richiesta da parte di una persona che da subito si rivela molto fastidiosa. La vita di quest'ultima, inoltre, ha anche dei risvolti in cui è coinvolto Jake, e che mi hanno reso entrambi odiatissimi.
I cambiamenti riguardano anche la libreria, in cui lavora la sorellastra di Adrien, e Jake, ormai sposato e tenente, che sembra intenzionato a voler in qualche modo riavvicinarsi al nostro amato protagonista. Il suo è un cambiamento più oscuro rispetto a quello di Adrien, ma bisogna ammettere che abbiamo il vantaggio di poter leggere i pensieri del nostro libraio, cosa non possibile con Jake.
Adrien, oltretutto, si ritrova trascinato da una serie di emozioni tra il nuovo fidanzato (con cui è stato più tempo che con Jake) che vuole impegnarsi maggiormente con lui, l'indagine per omicidio, il sospetto della polizia (poteva non essere sospettato?) e l'odio evidente che un poliziotto prova per lui, gli strascichi (o più) dei sentimenti per Jake, la rabbia e la delusione per alcune scoperte e, in ultimo ma non meno importante, le conseguenze a livello fisico che la malattia sta portando.

Adrien, quindi, è cambiato e molto. Dal testo traspare la sua fatica, le difficoltà, anche la rabbia, la spossatezza e la confusione emotiva. L'unico punto fermo nella sua vita rimane la sua adorabile sorellastra minore.
La storia potrebbe sembrare un po' ripetitiva, qualcuno muore e lui viene coinvolto nelle indagini, tuttavia è un classico del genere e la bravura di Lanyon immerge e trascina il lettore tra le pagine, impedendogli di staccare gli occhi dal testo. Forse questo è il libro della serie che mi ha coinvolto maggiormente a livello emotivo, anche più del terzo. Avevo paura che il tutto avrebbe perso mordente, invece Lanyon e la sua storia sembrano migliorare sempre più.
In questo libro il mondo analizzato è quello del cinema hollywoodiano, non eccessivo e sempre filtrato dalla marea di pensieri e problemi di Adrien, ma amo che ogni volta ci sia un ambiente completamente nuovo pur restando sempre familiare e non troppo estraneo.
La storia coinvolge, con tutti i colpi di scena e la tensione del finale. Per la prima volta non c'è una trama dominante, il giallo non prevale sulla parte sentimentale, al contrario, forse le emozioni di Adrien irrompono violente e trascinano il lettore fino all'ultimo rigo. Oltre questo, le due trame sono fortemente intrecciate fino alla fine. Ho sempre ammirato molto Lanyon proprio per il suo far prevalere il giallo sulla storia d'amore, ma in questo libro l'ingerenza del romance è non solo piacevole, ma necessaria.
In definitiva Lanyon non delude mai e consiglio vivamente a tutti questo libro. Spero che esca presto anche il cartaceo su Amazon.





Nessun commento:

Posta un commento