mercoledì 9 marzo 2016

Norme ortografiche editoriali: le virgolette caporali

Continuiamo il nostro viaggetto attraverso le norme ortografiche editoriali per andare a occuparci oggi delle virgolette caporali per rappresentare i dialoghi
Dei trattini ne avevamo già ampiamente discusso QUI
Delle virgolette alte non ne parlerò affatto perché non implicano alcun problema e sono facilissime da digitare con la tastiera. L’unica cosa a cui bisogna far attenzione è che se vengono usate per i dialoghi, non potranno essere usate per evidenziare altre cose, come per esempio i pensieri (che quindi andranno messi in corsivo). 
In questo articolo, dunque, ci concentreremo sulle virgolette caporali (dette anche solo le/i “caporali”).

Cosa sono? 
Sono queste: 
 «   » 

Come si usano? 
In generale basta sapere che dopo le caporali di apertura e prima di quelle di chiusura non si lasciano spazi vuoti.
«Dove stai andando?»
«A comprare il pane.» 

Se dopo la battuta, però, scrivete ancora una frase (battuta semplice retta esternamente), allora bisogna lasciare uno spazio dopo le caporali di chiusura.

«Dove stai andando?» chiese Luigi.
 

Se invece la battuta è composta, funziona così:

«È tardi,» disse Luigi «non puoi uscire!»

Se mettere le virgole e/o i punti dentro o fuori le virgolette caporali dipende da ciò che richiede l'editore. Prima di inviare il manoscritto, vi conviene informarvi.
Vi lascio di nuovo il link al pdf di Oblique, dove troverete altri esempi di punteggiatura interna o esterna.



Ora, se guardate bene la vostra bella tastiera, noterete che le caporali non ci sono. Anche queste, come il trattino medio e quello lungo, possono essere inserite nei testi solo attraverso delle combinazioni di tasti che vi mostrerò qui di seguito.

Come si digitano?
Per chi ha Linux la cosa sarà facilissima. Basta premere AltGr+x in contemporanea per digitare le caporali aperte. E per chiuderle basterà premere AltGr+y. Fatto!
Prima avevo Linux ed era una meraviglia per queste cosette. Ora ho di nuovo Windows… no comment. 

E infatti passiamo a Windows. Qui abbiamo un codice più complicato, perché dobbiamo digitare Alt + una combinazione di numeri. Per le virgolette caporali aperte bisogna premere Alt e, mentre lo si tiene premuto, digitare sul tastierino numerico il seguente codice: 0171. Per quelle chiuse si preme sempre Alt e nel frattempo si digita il codice 0187. 
Esistono anche le combinazioni: Alt+174 e Alt+175, più facili da ricordare, ma sempre troppo lunghe. 
Per questo fra poco vi mostrerò come creare combinazioni semplici e veloci. 

Come già fatto per i trattini, vi dirò anche come funziona sul Mac, ma sappiate che non ce l’ho e non l’ho mai avuto, quindi vi invito a provare e, in caso, a confermare o meno nei commenti. Io ho preso le informazioni da internet: per quelle aperte bisogna digitare Alt+1 e per le chiuse Alt+Shift+1. 

Ricapitolando: 

Linux: AltGr+x e AltGr+y 

Windows: Alt+0171 e Alt+0187 oppure Alt+174 e Alt+175 

Mac: Alt+1 e Alt+Shift+1


 Sono tutti un po' confusi quando si parla di caporali, virgolette e trattini!

E ora vediamo come crearci la nostra combinazione semplificata su Windows se usiamo Microsoft Word o Libre Office.

Per il primo, mi sono creata una combinazione con gli stessi segni di Linux (ossia usando y e x), perché ci ero abituata, ma potete usare anche altri, per esempio quelli di maggiore e minore, così di sicuro non fate confusione.
Seguite passo per passo quello che scriverò e presto avrete una combinazione di tasti facilissima da digitare che vi permetterà di inserire « e » in brevissimo tempo.
Dovete solo stare attenti a non sovrascrivere combinazioni già presenti, altrimenti sostituirete la funzione

Iniziamo: 

1. Aprite Word 
2. Cliccate su "Inserisci", poi su “Simbolo”. Quindi "Altri simboli" e si apre la finestra. Restate nella prima scheda. 
3. Cliccate su « nella tabella "Supplemento latino 1" e poi su "Tasti di scelta rapida". Si aprirà un'altra finestra (vedi immagine qui sotto). Sulla destra potete vedere la combinazione attuale ("Combinazioni correnti"). Cliccateci sopra così che venga evidenziata e poi in basso su "Rimuovi". 
4. Andate quindi su "Nuova combinazione" e cliccate nello spazio vuoto, in modo che il cursore segni che state scrivendo là dentro. 
5. Digitate la combinazione di tasti che volete abbinare. Per esempio Alt+<. Per farlo non potete scriverci dentro, ma dovete proprio premere Alt e nello stesso tempo <. Vi apparirà la combinazione in automatico. 
6. Cliccate in basso su "Assegna". E poi chiudete la finestra.

Il gioco è fatto! 

Sembra complicato ma non lo è, ve lo garantisco. Fate la stessa cosa per », inserendo per esempio la nuova combinazione Alt+>. 
Al posto di Alt potete usare anche Ctrl.

Personalizziamo la nostra tastiera per Word!

Passiamo a Libre Office. Le cose si fanno un pochino più complicate, ma nemmeno più di tanto. In questo caso dobbiamo crearci una combinazione utilizzando la tabella di "Correzione automatica". Ecco i passi da seguire:

1. Aprite Libre Office
2 Cliccate su "Strumenti", poi su "Correzione automatica" e quindi su "Opzioni di correzione automatica". Si aprirà una finestra.
3. Restate nella scheda "Sostituisci". Come vedete nell'immagine qui sotto, ci sono due barre, una con sopra scritto "Sostituisci" e l'altra con sopra scritto "con:" Bene, entrate con il cursore nella prima barra e cancellate quello che c'è dentro. Ora cliccate due volte il segno di minore (ossia <<).
4. Passate alla seconda barra e inserite i caporali aperti, cliccando sulla tastiera Alt+174.
5. Confermate l'opzione di correzione automatica, cliccando a destra su "Sostituisci".
6. Fate la stessa cosa per i caporali chiusi, solo che invece del segno del minore, metterete due volte quello del maggiore (ossia >>). Cliccate per confermare di nuovo su "Sostituisci".
7. Ora cliccate in basso su "Ok".

E il gioco è fatto anche per Libre Office!

Ricordate che trattandosi qui di una correzione automatica, vedrete apparire le caporali solo dopo aver premuto due volte i tasti del maggiore o del minore e una volta il tasto dello spazio, in modo che il programma corregga automaticamente. Per scrivere il dialogo, quindi, dovrete poi eliminare quello spazio in più. Ma credetemi, è un gioco da ragazzi e si è molto più rapidi rispetto a quando si deve digitare una combinazione lunga e con più numeri. 

Correzione automatica su Libre Office - Aggiungiamo le virgolette caporali!

Per questo giro è tutto! Spero di essere stata utile.

Se avete domande o qualcosa non vi è chiaro, chiedete pure nei commenti! 

Alla prossima! :D

Nessun commento:

Posta un commento