giovedì 21 gennaio 2016

Un bugiardo di talento – Sage Marlowe

Titolo: Un bugiardo di talento (SERIE: Romeo & Julian #2)
Autore: Sage Marlowe
Traduttrice: Phoenix Skyler
Casa editrice: Me and the Muse Publishing
Prezzo: € 3,99
Numero pagine:  113

Voto: 4/5


Trama:
L’agente dell’FBI Julian Harris si rende conto che, quando si tratta del suo nuovo consulente Romeo, stare vicino a qualcuno e conoscerlo sono due cose completamente diverse.

Due settimane dopo l’inizio del loro nuovo rapporto lavorativo, Romeo e Julian affrontano il primo caso insieme. Un dipinto rubato non solo richiede le competenze dell’ex ladro di opere d’arte Romeo, ma dà anche l’opportunità a Julian di apprendere di più sull’uomo con cui condivide il letto, sebbene non gli abbia ancora rivelato il suo vero nome. Mentre si avvicinano alla risoluzione del caso, Julian si rende conto che Romeo ha molti più segreti di quanto pensasse, e che potrebbe anche sfruttare il suo nuovo status all’interno della squadra dell’FBI per perseguire i propri obiettivi.

Ancora una volta, Julian segue un percorso ricco di inaspettati colpi di scena nella sua ricerca della vera identità di Romeo: ma come mai ogni volta che si avvicina alla soluzione, la sua stessa vita è in pericolo?

Recensione:
Ecco finalmente tra le mie mani l’atteso secondo volume di questa avvincente saga.
Avevamo lasciato alla fine del primo libro i nostri protagonisti con un colpo di scena: Romeo creduto morto e Julian incredulo alla vista del vivo e vegeto ladro che all’improvviso passa dalla parte dei buoni. Li ritroviamo all’inizio di questa inusuale collaborazione, con Julian sempre pieno di domande senza risposte.

“Tu mi hai chiesto se c’è qualcosa che non so fare. C’è. A quanto pare non riesco a fare in modo che tu ti fidi di me.”
Julian gemette. “Questo non è giusto. Io so chi sei. Sei un criminale. Menti e imbrogli per vivere e…”
“Non ti ho mai mentito, Jules, e non ti ho mai tradito.”
“No?”
“No.”
“Beh, forse non ti ho mai fatto una domanda tale da spingerti a farlo.”
“Anche se lo avessi fatto, non ti avrei mentito.”
“Oh, davvero?” sbuffò Julian. “Allora, forse, dovrei iniziare a fare le domande che ho in mente. Che te ne pare di questo: non mi hai mai detto come sei riuscito a uscire dagli archivi, come sei sopravvissuto allo sparo o alla caduta. Oh, e poi, naturalmente, c’è ancora quell’insignificante faccenda del tuo vero nome.”

Ancora una volta Sage ci tiene incollati al libro con la curiosità continua di scoprire il fitto mistero di Romeo e mostrandoci allo stesso tempo l’evoluzione del rapporto con Julian.
Romeo è sempre più accattivante e misterioso e stupisce come riesca a mostrare il suo amore per Julian nonostante abbia ancora tanti segreti. In alcuni momenti, invece, vorrei ancora poter mollare qualche bel ceffone al nostro poliziotto dall’umore mutevole.
Ovviamente le difficoltà sembrano essere molte, perché l’istinto naturale di Julian lo spinge a voler scoprire la verità dietro all’uomo che ama. Il fatto che non gli venga data nemmeno la semplice possibilità di conoscere il vero nome della persona di cui non può più fare a meno lo ferisce, spingendolo a porsi continue domande senza risposta che mineranno un amore instabile.

“Ti amo, Jules. Non dimenticarlo mai.” Spalancò la porta, lasciando Julian con il batticuore e con una mente confusa. 
Non era la prima volta che Romeo diceva quelle tre parole. Le aveva pronunciate molto presto nella loro potenziale relazione, prima ancora che Julian avesse ammesso a se stesso ciò che provava per il bel ladro che aveva rubato il suo cuore, insieme al resto delle cose che stava cercando. Ciò che lo spaventò questa volta fu la strana urgenza nella sua voce. Per non parlare della parte “non dimenticarlo mai”. Suonava definitivo. Come una condanna. Come se Romeo si aspettasse di non tornare.
Julian si scrollò di dosso il pensiero. Romeo sarebbe tornato, come faceva sempre. Come doveva. Doveva, perché la vita senza di lui non sarebbe stata più una possibilità. Doveva, perché Julian sapeva che non sarebbe stato mai in grado di rintracciarlo, se ci avesse provato.

L’ulteriore colpo di scena finale ci porta al desiderio di conoscere la prossima mossa e scoprire se i nostri moderni “Romeo e Giullietta” supereranno le nuove prove a cui saranno esposti.

Siete curiosi quanto me? Allora vi consiglio di proseguire la lettura di questa intrigante saga.

Nessun commento:

Posta un commento