venerdì 13 febbraio 2015

Quello che voglio di Piper Vaughn

Titolo: Quello che voglio 
Autore: Piper Vaughn 
Traduttore: Chiara Messina
Editore: Triskell Edizioni 
Numero di pagine: 72 
Prezzo: gratuito, scaricabile a questo LINK
Formato: Epub, Pdf, Mobi 
Voto: 3,5/5 


Trama: Jonah Beckett si è innamorato di George "Laurie" DeWitt, il migliore amico di suo fratello maggiore, a tredici anni. Quando Dirk, il suo ragazzo lo molla perché non vuole andare fino in fondo, sfrutta il suo cuore infranto per chiedere a Laurie di insegnargli tutto sul sesso, prima di partire per il college a fine estate. Il fatto è Dirk non esiste, Jonah si è inventato tutto e non sa cosa potrebbe succedere quando Laurie, alla fine, scoprirà la verità. 

Recensione: Jonah è un diciottenne che ha da sempre una cotta per Laurie, il migliore amico di suo fratello. Il giovane decide così di metterlo alle strette, prima di dover partire per il college, e s’inventa di aver avuto un ragazzo che prima l’ha tradito e poi mollato, tutto perché non voleva fare sesso. 
Secondo Jonah solo Laurie può istruirlo al riguardo e prepararlo alle gioie della vita del college, senza quella verginità che sembra così ingombrante da portarsi dietro. Laurie è combattuto, sente attrazione per quel ragazzo che fino a poco tempo prima vedeva solo come il fratellino del suo migliore amico, e teme che il sentimento che sta provando possa rovinare un'amicizia che dura da anni. 
Jonah è un ragazzo semplice ma che, in alcuni momenti, stupisce mostrando una maturità che comincia a bussare alla porta. Sa cosa vuole è cerca di ottenerlo giocandosi il tutto per tutto, quindi passa da momenti di pura dolcezza e ingenuità ad attimi di lussuria e carattere. Anche se la relazione tra i due ragazzi parte da un inganno, per poi passare a qualcosa di fisico, si sviluppa irrimediabilmente in un sentimento più profondo e maturo. 
I due protagonisti sono ben delineati nonostante si tratti di una storia molto breve. Laurie tenta di essere la voce della ragione, ma non riesce a non farsi conquistare dall’entusiasmo di Jonah e dai sentimenti che si fanno sempre più profondi tra loro, man mano che procedono con l’assurdo piano del ragazzo.
Non c’è molto dramma, la storia si svolge velocemente, lo stile è scorrevole e pulito. Una breve lettura dolce, con quel tocco di piccante che non guasta e un amore che doveva assolutamente sbocciare, anche se con qualche aiutino. 
Il libro in se stesso mi è piaciuto anche se ammetto che la parte finale mi è sembrata superflua. Dà l’idea che sia stata aggiunta solo al fine di aumentare le pagine, sinceramente ha guastato un po’ la storia, se si fosse fermato al fatidico “Ti amo” sarebbe stato perfetto, ma tutto sommato possiamo passarci sopra. 
Premetto che è praticamente una novella, quindi non potete aspettarvi il coinvolgimento che può dare un libro con una storia molto più lunga, ma ciò nonostante è una lettura piacevole. 

Citazione
«Ti voglio,» disse Laurie, e quelle due parole furono persino più eccitanti del suo sguardo. «Non dubitarne mai.» E poi lo baciò.
Bacio, una parola così semplice. Non sembrava nulla di speciale. E non bastava nemmeno lontanamente a descrivere ciò che stava accadendo in quel momento tra Laurie e Jonah. A meno di non aggiungere altre parole, come memorabile, stupefacente, forse persino decisivo. Perché, sì, aveva l’impressione di averlo atteso da tutta una vita. E aveva appena cambiato il suo mondo. Le labbra di Laurie sulle sue erano delicate e al contempo decise. La sua lingua si limitava a rubare piccoli assaggi, tocchi appena percettibili che facevano venire a Jonah voglia di urlare di frustrazione, sempre che avesse trovato la forza di ritrarre la bocca abbastanza a lungo da farlo. Ma non la trovò, e alla fine la sua pazienza fu premiata con una lenta carezza della lingua di Laurie sulla sua.

Nessun commento:

Posta un commento