giovedì 30 ottobre 2014

È Magazine: disponibile il primo numero della rivista di È scrivere - Community per scrittori!

È con grande piacere che vi annuncio l'uscita della nuovissima rivista di È scrivere:

http://escrivere.com/74650/libri/nasce-il-magazine-di-e-scrivere/
Clicca sull'immagine per scaricarla gratis!

Una rivista digitale aperiodica (uscirà solo in "occasioni speciali") del tutto gratuita, frutto della collaborazione di un bel gruppo di persone: utenti e staffer hanno lavorato insieme con entusiasmo per dare vita a questo progetto meraviglioso.

Ne vado molto orgogliosa, visto che anche io, insieme a Luna e Nerina, ne sono co-redattrice!

Abbiamo scelto di dedicare questo primo numero alla festività di Halloween, quindi all’interno troverete recensioni, racconti, dossier, contenuti speciali sugli autori che hanno fatto la storia, illustrazioni, foto e persino ricette… tutti incentrati sul mondo dell’orrore. In più ci siamo occupati anche di editoria, ovviamente, quindi potrete leggere l’intervista alla casa editrice Dunwich Edizioni, il resoconto sulla Fiera del Libro di Francoforte, notizie sui concorsi letterari e sulle nuove uscite e tanto altro.
E, in mezzo a tutto questo ben di Dio, ci sarà il Bando Ufficiale del concorso Creep Advisor, la prossima antologia di racconti targata escrivere.com!
Quindi, cosa state aspettando?
Scaricate gratuitamente È Magazine ed entrate a far parte del meraviglioso mondo di È scrivere!

Per scaricare la rivista, vi basta cliccare sull'immagine!
Mi farebbe piacere sapere come la trovate, lasciatemi pure un commento qui sotto! 

martedì 28 ottobre 2014

Insider's goodies: Fidanzato di scorta, di River Jaymes

Buon pomeriggio!
Questa settimana è iniziata come un uragano e così sta continuando, ci sono tante novità in arrivo. Eccone una:

Da domani 29 ottobre, Fidanzato di scorta, di River Jaymes, sarà disponibile per l'acquisto!


Ecco a voi la scheda completa:

Titolo: Fidanzato di scorta
Titolo originale: The Backup Boyfriend
Autore: River Jaymes
Traduttore: Barbara Cinelli
ISBN: Edizione Ebook 978-88-98426-32-4
Lunghezza: 224 pagine
Collana: World / Rainbow
Genere: M/M
Formato: pdf, epub, mobi

Trama:
Professionalmente parlando, il dottor Alec Johnson ha quasi raggiunto tutti i suoi obiettivi. Insieme al suo ex, il dottor Tyler Hall, è anche il vincitore di un premio a loro destinato per il lavoro che svolgono con i senzatetto. Purtroppo, però, la sua vita privata fa un po’ pena, soprattutto perché ci sono in previsione per lui diversi eventi ai quali dovrà partecipare insieme a Tyler e al suo nuovo fidanzato. Nel tentativo di sollevarsi l’umore, Alec acquista una moto, ma non ha nemmeno idea di come si usi.

Dylan Booth non ha tempo per il dottor “Incapace” e per la sua Harley del 1964, ma nonostante sia un meccanico un po’ arrogante, non riesce a dire di no alla sua richiesta di aiuto.

Dopo aver trascorso la sua adolescenza per le strade e aver perso il suo migliore amico a causa dell’HIV, Dylan decide che dare una mano a quell’uomo impegnato a fare del bene sia il minimo che possa fare.
Ma vedere Alec interagire con il suo ex rende Dylan stranamente protettivo nei suoi confronti, tanto che invece di presentarsi come meccanico dichiara di essere il suo nuovo fidanzato.

L’ex sospetta che Dylan stia mentendo.
Alec sostiene che Dylan sia pazzo.
E Dylan non è sicuro di riuscire a fingere di essere gay.

Prezzo: 5,99 €

 Chicche!
Ma passiamo a qualche chicca riguardante il romanzo. 
Come avete letto dalla trama, Dylan adora le moto e Alec ne ha appena acquistata una. Vogliamo vederle insieme?
 
La nuova moto di Alec, un'Harley-Davidson FLH Duo-Glide : 


E... guardate che meraviglia la Indian Blackhawk di Dylan:

La mia opinione sul romanzo: Leggere Fidanzato di scorta è stato un piacere, una lettura che parte con uno stile semplice e toni leggeri, con battute molto divertenti e due protagonisti a loro modo adorabili. Nelle prime pagine ci si aspetta di leggere un romanzo leggero, ma presto ci si rende conto che così non è. La storia di Alec e Dylan è complicata. Dylan, che sembra prendere la vita come viene e che non si scompone nemmeno quando pensa di poter essere attratto da un altro uomo, in realtà cela dentro di sé un passato difficile. Alec, che invece prende tutto sul serio... beh, prende tutto sul serio,  e si ritroverà costretto a dover rivedere questo suo modo di vivere. La storia passa da un tono leggero a sentimenti e storie profonde e fa riflettere il lettore. I protagonisti sono molto ben definiti. Impariamo a conoscere Alec pian piano, ma Dylan... Dylan è un'incognita fino alla fine. Proprio come per Alec, Dylan riesce sempre a sorprendere anche noi lettori. Fino all'ultimo. Sicuramente consigliato, vi innamorerete dei protagonisti!

Vi lascio con un citazione che secondo me, senza spoilerare, riassume molto bene alcuni concetti espressi nel romanzo: 
«All'inizio lo pensavo anch'io,» disse Alec. «Ma davvero non è legato alle etichette. Gay, etero, bisessuale e ogni sfumatura nel mezzo. Non gli interessano. È quasi divertente.» Alec guardò la luce morente che filtrava attraverso gli alberi, desiderando di poter ridere. «Io sono quello che si suppone dovrebbe protestare contro le limitazioni che le etichette danno. Eppure, sono quello che ha cercato di forzare Dylan ad accettarne una.»

Buona lettura! E fatemi sapere cosa ne pensate! 

lunedì 20 ottobre 2014

Come promuoversi - Parte quinta


Come promuoversi - Parte prima
Come promuoversi - Parte seconda
Come promuoversi - Parte terza
Come promuoversi - Parte quarta

Eccoci qua alla quinta e, per ora, ultima parte. Dico per ora, perché non si smette mai di imparare e perché, un giorno, vorrei parlarvi anche delle promozioni di Amazon. Ma prima devo provarle e capirle meglio io ;)

In ogni caso benvenuti, grazie per avermi seguito fin qui e spero che quello che scriverò vi sarà utile, magari come lo sono stati gli articoli precedenti.
Questa volta dedicherò metà articolo agli autori e l'altra metà ai lettori. Quindi, mi raccomando, leggete fino in fondo!

Breve glossario dei termini più comuni quando si parla di promozione

Giveaway: con un giveaway si mette in palio un libro. Per partecipare ci sono sempre delle regolette da seguire. Più le condizioni sono complicate, meno la gente parteciperà. Più è pregiato il premio, però, più è giusto mettere delle condizioni importanti. Spesso nei gruppi di scrittura su Facebook, ho letto commenti di presunti scrittori che si chiedevano a cosa servisse un giveaway. Ma i migliori sono quelli che decidono da soli che chi indice un giveaway del proprio libro è solo uno scrittore sfigato. Vi dico una cosa, fra me e voi: gli sfigati sono loro. Sono scrittori presuntuosi e probabilmente sono proprio quegli spammer che tutti noi, almeno una volta nella vita, avremmo voluto (o lo abbiamo fatto davvero XD) mandare a quel paese. Un giveaway non è solo una mossa promozionale, no. Un giveaway è soprattutto un regalo ai vostri lettori. E i vostri lettori se lo sono meritato. Certo, non potete regalare una copia a ognuno di loro, altrimenti avreste dovuto semplicemente renderla scaricabile gratuitamente, ma il fatto che l'autore dia la possibilità di vincere uno dei suoi libri è una bella cosa nei confronti dei propri lettori.

Eventi: come creare un evento su Facebook, lo scoprite QUI. Tutto può diventare un evento: un'intervista in diretta su Facebook, un giveaway, un concorso per scegliere la prossima copertina, una chat con i lettori. Lasciate libera la fantasia!

Lettori, vi è piaciuto un libro? Ditelo a tutti, scrivetelo anche su Goodreads!

Forum di scrittura: I forum di scrittura, se gestiti e frequentati da persone serie, possono essere un grande aiuto per gli aspiranti scrittori, ma anche per chi ha già pubblicato. Non siete arrivati, se avete pubblicato un unico libro, magari con una piccola casa editrice sconosciuta. E vale sempre la regola che non si finisce mai di imparare. Inoltre molti siti di scrittura creativa hanno un gruppo o una discussione in cui si può presentare il proprio libro. Su È scrivere, per esempio, lo trovate QUI. L'importante, prima di darsi allo spam insensato, è presentarsi alla community, interagire con gli altri, farsi conoscere e poi seguire le regole per pubblicizzare il proprio lavoro. Proprio su È scrivere, ma anche altrove, ho visto gente arrivare, postare lo spam e sparire. La reazione intelligente dei nostri utenti è stata l'indifferenza totale verso quei maleducati. Io vi ho avvisati.
Altra cosa importante: i forum di scrittura organizzano spesso concorsi letterari. Anche È scrivere a breve ne farà partire uno davvero molto interessante (piccola chicca, pssst!).

Blog Tour: Altra domanda trovata nei gruppi di scrittori su Facebook: cos'è un blog tour? E la risposta degli scrittori presuntuosi? Una cosa inutile, visto che regali il tuo libro a tanti blog, ma poi non vendi una copia dato che i blog stessi hanno like fasulli e nessuno li calcola. Ora... io certe volte ho risposto a tono a queste persone, altre ho lasciato correre perché chi cavolo me la fa fare a perdere tempo con loro? Dei like fasulli ne abbiamo già parlato QUI. Ma ricordo che di norma un blog intelligente non ha like fasulli, ma si è creato una cerchia di follower davvero interessati ai suoi articoli.
Spieghiamo, quindi, una volta per tutte cosa sono i blog tour. Non che io sia un'esperta, ma a uno ho partecipato e un altro l'ho organizzato insieme ad altri blog per un romanzo di Triskell Edizioni.
In breve, è un tour fra i vari blog che si rendono disponibili a dedicare un po' di spazio al libro da promuovere. Spesso si fa una tappa a settimana, ma la cadenza dei vari appuntamenti può variare. È tutta questione di mettersi d'accordo fra blog e autore/casa editrice. Il blog tour che ho avuto il piacere di organizzare insieme a tante altre blogger molto creative è stato bellissimo. Abbiamo avuto un puzzle del libro, una playlist, una raccolta di immagini, citazioni, e tanto altro. Vi lascio il link a una delle presentazioni del tour, dalla quale poi arriverete anche a tutti gli altri blog, così da farvi un'idea di come potrebbe essere se organizzato bene e con persone competenti.
In generale è bene sapere che lo scopo del blog tour è farsi conoscere, far girare il titolo del libro, i temi trattati e le opinioni a riguardo. La meta è la visibilità, si spera seguita dalla vendita.  

Recensioni: Sempre e comunque. Non abbiate timore, scrivete a ogni blog che si occupa del genere trattato nel vostro romanzo e chiedete una recensione. Poi raccogliete tutti i link alle recensioni ottenute su una scheda del vostro blog, in bella vista, così chi vuole leggere i vostri libri può farsi un'idea di cosa aspettarsi semplicemente aprendo quella pagina. Linkate e condividete ogni recensione ottenuta (a meno che non sia negativa, ovviamente, ma se ha tre stelline ed è positiva, pur contenendo alcune critiche, io la condividerei lo stesso, proprio perché bisogna sapere accettare le critiche costruttive). La condivisione è importantissima, non solo per voi, ma anche per i blog. Loro hanno lavorato per voi, hanno letto il vostro romanzo, lo hanno recensito e lo hanno pubblicizzato, infine, sul proprio sito e sui propri social. Ora tocca a voi fare lo stesso: dare la giusta visibilità al blog che ha dedicato a voi tempo e spazio è un ringraziamento dovuto.

Interviste: Dite sempre di sì, se i blog che ve le propongono vi sembrano professionali e/o appassionati del vostro genere. Anche qui, come per le recensioni, raccogliete i link e segnateli sul vostro blog. Inoltre condividete sui social le interviste, in modo da dare visibilità, oltre a voi stessi, anche ai blog che vi hanno regalato di nuovo tempo e spazio.

Volantini con QR-Code: Se qualcuno vi chiedesse come o dove acquistare i vostri libri, voi probabilmente gli nominereste gli store online e, se si tratta di una chat, sicuramente passereste i link ad Amazon, allo shop della casa editrice o a un altro store online. La vostra città lo sa che avete pubblicato un libro? No? Allora dobbiamo subito porre rimedio a questa mancanza. Preparate dei volantini carini, magari con la copertina del vostro romanzo, un paio di citazioni dal libro e create un QR-Code per il link da cui sarà scaricabile l'ebook. Mettete il QR-Code sul volantino e ora andate a passeggio e chiedete a biblioteche, bar, parrucchieri, negozi ecc. se potete lasciarne qualcuno sul bancone.
Ma cos'è un QR-Code? È un codice che si può leggere tramite delle applicazioni specifiche e scaricabili gratuitamente. Permette, attraverso una sua veloce scansione, di connettersi facilmente a un determinato sito o di richiamare in pochi attimi immagini e dati. Ci sono diverse applicazioni con cui si può leggere un QR-Code dai dispositivi mobili. Io, sul mio tablet, ho installato QR Droid, ma ce ne sono tanti altri. L'importante è che il vostro dispositivo sia provvisto di una fotocamera (ma quale, al giorno d'oggi, non lo è?)
Come si genera un QR-Code? Il processo è molto semplice, davvero. Si va su un sito che genera QR-Code, si inseriscono i dati che si vogliono avere nel codice (link, immagine, ecc.) e si clicca su “generate”, come nel caso di kaywa.com. Questo è il QR-Code che ho generato ora per Sil-ently: 

Buon divertimento e fate dei bei volantini! 



In generale vorrei dire due parole ancora agli autori:
Se un blog parla di voi, vi recensisce, vi intervista, segnala l'uscita del vostro libro, non esitate a lasciare un commento, sia esso su un social o ancora meglio sul blog stesso. Spesso gli autori credono di non doverlo fare, ma basta un primo commento per attirarne altri. E cosa c'è di più bello di un autore che commenta, ringrazia il blog e saluta i lettori? Pensate se la gente comprasse un vostro libro, ma nessuno mai lo recensisse. Non è bello, vero? Se un blogger fa un lavoro ha anche piacere se qualcuno dice “ben fatto” o “non la penso come te, discutiamone”. Questo lo dico da addetta alla promozione ma anche da blogger ;)



AI LETTORI

Come avevo accennato da qualche parte negli articoli precedenti, in questo che è per ora l'ultimo, voglio dedicare due parole anche ai lettori. Per un autore avere dei lettori appassionati è davvero una cosa meravigliosa. Se poi leggete libri pubblicati da case editrici piccole o autopubblicati non solo siete grandi, ma anche molto coraggiosi! Per quanto sia triste ammetterlo, il rischio di ritrovarsi davanti una lettura pessima è presente, ma per fortuna non tutte le piccole case editrici pubblicano schifezze e non tutti gli autopubblicati ignorano la grammatica italiana.
Detto questo, se trovate un romanzo che vi è piaciuto tanto e volete aiutare l'autore a farsi conoscere, il più grande favore che potete fargli è lasciare la vostra opinione su Amazon. Amazon è un'arma molto importante per la visibilità. In generale, condividere sui social e dare il via al passaparola sul libro che vi ha colpiti/e aiuterà molto l'autore a farsi un nome e una reputazione. Così come è importante che lasciate un commento su aNobii o Goodreads. Insomma, nel bene o nel male, dite la vostra sui libri che leggete. Se la vostra opinione sarà positiva aiuterete molto l'autore a farsi conoscere, se sarà negativa lo aiuterete forse a capire dove ha sbagliato, anche se dite semplicemente, per esempio, che i personaggi secondari sono quasi invisibili. Non è richiesto niente di professionale, solo la vostra semplice e sincera opinione, tutto qua.

Grazie per avermi seguita. Grazie per avermi tirata su di morale quando stavo per mollare gli articoli, ma soprattutto spero che vi siano stati d'aiuto. E spero che continuiate a seguirmi, visto che sicuramente più in là ne aggiungerò altri a questa rubrica.

*****
Un'ultima parolina alle furbette, che tanto furbette non sono (altrimenti non vi sareste fermate dove mi ero fermata io, su. Sì, l'ho fatto di proposito e sì, vi ho sgamate): ecco, ora avete tutto il materiale che vi serve. Se magari linkate il mio blog come quello da cui avete “preso spunto” per i vostri articoli sulla promozione, sarebbe anche gentile, eh. Che ne dite? 
*****

giovedì 16 ottobre 2014

Come promuoversi - Parte quarta



Eccomi di nuovo qui con il quarto appuntamento dedicato alla promozione.
L'ultima volta avevo introdotto il discorso dei blog e vi avevo detto che come autori potete richiedere ai blogger una segnalazione, una recensione, un'intervista, un blog tour o un giveaway. Oggi aggiungo che chi gestisce un sito di recensioni letterarie ha molta fantasia. A volte sono proprio i blogger a proporvi iniziative interessanti. Perciò, quando scriverete loro per promuovere il vostro libro, ricordatevi di dimostrarvi aperti a qualsiasi tipo di iniziativa.
Ma passiamo al prossimo punto.

I blog (parte seconda)

Nella prima parte riguardante i blog, vi avevo anticipato che mi sarei rivolta a voi sotto due diversi punti di vista. Quello dell'autore in cerca di recensioni e visibilità e quello del blogger.
Come blogger, sì. Vi sto, in pratica, consigliando di creare un vostro blog personale. Un po' come questo che ho io, ma non uguale. Il mio non è un blog da scrittrice. Io pubblico anche recensioni, interviste ad altri autori, ho i miei Insider's goodies, parlo dei Servizi editoriali, ecc. Voi potete creare un blog in cui parlate del vostro libro, di voi, in cui regalate ai lettori qualche anteprima, qualche citazione, o addirittura qualche racconto.
Messaggio subliminale, ma mica tanto. Almeno potevate citarmi ;)
Lo so che è un problema trovare il tempo per fare tutte queste cose! Lo dite a me? Certo che lo so! Non sto dicendo che dovete fare tutto, seguire ogni singolo punto di questa rubrica dedicata alla promozione, ma ci tengo a chiarire che secondo me più cose fate, meglio è.
Grazie al vostro blog, avrete la possibilità di farvi conoscere dai lettori. Potrete scrivere post raccontando qualcosa di voi, della vostra vita, di ciò che vi ha ispirati a scrivere il romanzo che ora volete promuovere. Potete anche raccontare come vedete il mondo, scambiare follow con altri scrittori e inserirvi così in una nuova rete “scrittevole”. E perché no, potete usarlo anche come una sorta di diario, raccogliere su una pagina tutte le recensioni dei vostri libri, far presente ai lettori quando il vostro romanzo è in offerta e mostrare magari in anteprima la cover della vostra prossima pubblicazione.
Potete inoltre usare il vostro blog per indire giveaway e dare il via ad altre iniziative che possono coinvolgere i lettori.
Collegate, poi, il blog alla vostra pagina autore e condividete su Facebook, su Twitter e su Google+ i vostri articoli.
Che usiate Wordpress o Blogger per creare il vostro sito, ricordate che anche queste due piattaforme utilizzano un sistema molto social: potete mettere l'equivalente del “mi piace” e seguire gli altri blog, sperando che qualcuno ricambi.
Non sarebbe male se aveste anche qualche piccola conoscenza grafica. Ma se avete testa, se vi impegnate e vi prendete il tempo giusto, potreste mettere su qualcosa di carino anche da soli. Guardate, per esempio, Sil-ently: semplice, ma ha tutto e a me piace. Mi rispecchia abbastanza, direi. E quando l'ho aperto non sapevo assolutamente niente di come si gestisce un blog.
Se però pensate o, meglio dire, sapete di essere negati, chiedete aiuto a qualche amico/amica che se ne intende.
Per quanto riguarda, invece, proprio l'aspetto grafico, magari i banner o l'intestazione, su Facebook ci sono dei veri gruppi dedicati alla grafica e al design. È gente che sta imparando, ma se chiedete di farvi un lavoro, potreste ricevere alcune proposte molto carine!

Se decidete di parlare anche di libri sul vostro blog, ci sono un paio di cose che dovreste sapere.
Avete la scelta:
1. Recensire libri e dire quello che ne pensate, anche se le vostre parole potrebbero far scontento l'autore del romanzo in questione, soprattutto se si tratta di vostri colleghi (persone che hanno pubblicato con piccole case editrici e/o che si sono autopubblicate). Questo potrebbe portare a delle antipatie nei vostri confronti. Si sa, gli scrittori sono permalosi e se dite che il loro libro non è un granché, spesso se la prendono. E attenzione: potrebbero ricambiare il favore anche solo per dispetto. Che tristezza, vero? Già.
2. Recensire libri e dire che sono tutti belli, così da fare in modo che gli altri autori ricambino il favore. Lasciatevelo dire: se scegliete questa opzione, mi deludete. È una scelta che non approvo e che non mi piace, ma esiste e sarebbe sciocco far finta che queste cose non ci siano. Però non mi piacciono e non le
condivido. Quindi non avete la mia approvazione, sappiatelo.
3. Fare quello che faccio anch'io: postare solo le recensioni dei libri che vi sono piaciuti. Io non lo faccio per attirarmi le simpatie, in fondo questo blog non è nato come sito di una scrittrice, ma come un blog personale in cui scrivere i miei pensieri. Non avevo nessuna pretesa quando l'ho creato e la mia politica sulle recensioni è sempre stata questa: se il libro mi è piaciuto, scrivo una recensione; se il libro non mi è piaciuto, non spreco nemmeno tempo a recensirlo. Non perché non voglio offendere l'autore, ma perché – chi mi conosce lo sa molto bene e può testimoniarlo – do molta importanza al tempo. E il tempo sprecato non mi piace, soprattutto se devo scrivere una cosa negativa. Se non sbaglio, in questo blog, ci sono solo pochissime recensioni negative. Una di un manga e una di un libro. Perché a volte, come mi disse un'amica, quando ce vo', ce vo'.

Se vi create un blog, potreste incappare nei troll, persone che vengono a rompervi le scatole sul vostro sito. Non temete, ci sono diversi modi per tenerli a bada. Il primo e più semplice è impostare la moderazione dei commenti così che ogni volta che qualcuno vuole postare qualcosa sul vostro blog, il suo commento debba ricevere prima la vostra approvazione e solo dopo sarà pubblicato sotto l'articolo a cui faceva riferimento.

In generale vi passo l'unica verità, per quanto riguarda i troll:

Don't feed the troll.

(ma quando le ha rotte per bene, bannatelo e basta XD)

Per ora è tutto quello che mi è venuto in mente di dirvi. La prossima volta, riceverete una minilista di cose che si possono fare e soprattutto mi rivolgerò ai lettori. E credo proprio che sarà l'ultimo post che scriverò per ora sulla promozione.

Come promuoversi - Parte quinta

Nuova iniziativa: creiamo insieme il catalogo dei più bei libri Triskell!


Cari lettori e cari lettrici,
è con grande piacere che do il via a una nuova iniziativa di Triskell Edizioni!

Di cosa si tratta? Molto semplice!

Innanzitutto siete richiesti voi. Sì, proprio voi che state leggendo questo post!

Ci rivolgiamo a tutti i follower di Triskell Edizioni e ai lettori dei nostri romanzi.

Ecco cosa vorremmo che faceste:

1. Cliccate “partecipa” a questo EVENTO e, se volete, invitate pure altre persone a cui sono piaciuti i nostri romanzi.

2. Postate un nuovo status nell'evento, in cui ci lasciate la citazione di uno dei vostri romanzi Triskell preferito. Ricordate di scrivere a fine citazione il nome dell'autore, il titolo del romanzo e la pagina da cui è tratta.

3. Potete postare fino a due citazioni ciascuno e le citazioni non devono superare le 150 parole.

4. Mettete “mi piace” alle citazioni degli altri partecipanti che vi sono piaciute di più.


Il 15 novembre l'iniziativa si concluderà e noi di Triskell sceglieremo le citazioni che ci piacciono di più fra quelle più votate e le pubblicheremo in un ebook, aggiungendo la copertina del romanzo in questione.
Ne uscirà fuori una sorta di catalogo Triskell, con le copertine dei romanzi più richiesti e le citazioni da voi postate. L'ebook sarà scaricabile gratuitamente dal nostro sito e sarà un omaggio a voi lettori, per farvi provare, anche se solo in parte, il brivido di veder pubblicato qualcosa a cui si è contribuito.

Allora, che ne dite? Noi vi aspettiamo!

NOTA BENE: Per qualsiasi domanda riguardo questa iniziativa, vi prego di postarla qui, nei commenti. Grazie :)

martedì 14 ottobre 2014

Insider's goodies: Vite sospese, di Alessia Litta

Il 15 ottobre, come da titolo, uscirà con Triskell Edizioni un nuovo romanzo per la collana Urban:

Vite sospese
di Alessia Litta


Ecco la scheda: 

Titolo: Vite sospese
Autore: Alessia Litta
Edizione Ebook 978-88-98426-30-0
Lunghezza: 196 pagine

Collana: Urban
Genere: M/F
Formato: pdf, epub, mobi

Trama: Nico è un Agente tormentato dal suo passato doloroso, chiamato a indagare sulla sparizione di alcuni membri della Comunità Magica alla quale appartiene, una Comunità che raduna gli individui con abilità speciali e li guida al controllo dei loro poteri.
Marta è una donna che si risveglia nel cuore della notte in un parco della Capitale con i vestiti sporchi di sangue e senza ricordi di quanto accaduto.

Le loro storie si scoprono strettamente connesse quando i poteri di Tracciatore di Nico lo conducono proprio da Marta. Eppure qualcosa non torna. La fragilità della donna e la sua incapacità di liberarsi del dolore per la perdita della sorella sembrano incompatibili con l’immagine del killer che ha prosciugato le Unità Magiche di ogni loro energia. Tuttavia, la polizia, che è riuscita a mettere le mani sul corpo dell’ultima vittima, non ha dubbi: per loro è Marta la colpevole.
Nel tentativo di recuperare la memoria riguardo a quanto le è accaduto, Marta scoprirà la tremenda realtà che c’è dietro i suoi vuoti di memoria.
Marta e Nico dovranno combattere spalla a spalla per cercare di mettere in salvo L’Oracolo, l’oggetto sacro che mantiene l’equilibrio dell’intera Comunità Magica, e guadagnarsi una seconda possibilità per essere felici.

Prezzo: € 4,49

E ora passiamo alle chicche! Come avete notato, negli ultimi Insider's goodies vi ho raccontato qualcosina delle mie chiacchierate con gli autori. Anche questa volta ho avuto il piacere di scambiare qualche battuta con Alessia Litta e di chiederle di svelarci un paio di chicche sul dietro le quinte di "Vite sospese". 

Ecco cosa mi ha rivelato.  

"Una curiosità che posso svelare riguarda la stesura di questa storia che, benché ambientata nella mia città natale - il luogo che più amo al mondo - ha avuto un’evoluzione… come dire, piuttosto esterofila! Nata durante una vacanza in Croazia, ha proseguito la sua “strada” nel sud della Francia per essere infine terminata a Parigi!"

Ma noi non siamo contente, vero? Ne vogliamo sapere di più. E quindi...

"Per quanto riguarda la genesi, tutto è partito da una riflessione su cui mi stavo arrovellando da qualche tempo, e cioè quanto ci si può ingannare a volte nel credere di conoscere le persone e di come queste possano stupirci con qualcosa di totalmente inaspettato."


Alessia mi ha passato questa foto, scattata personalmente da lei "durante uno dei miei sopralluoghi", e che rappresenta il luogo in cui è stato ritrovato il cadavere da cui poi parte tutta la storia:


E ora due citazioni direttamente dal testo, scelte dall'autrice perché caratterizzano bene i caratteri dei personaggi e l'atmosfera del romanzo:

La notte era fredda e silenziosa, e l’umidità che saliva dal Tevere una patina nebbiosa che avvolgeva e penetrava nelle ossa. Immobile sotto le arcate della basilica di San Rocco, Nico trattenne l’impulso di mettersi a battere i piedi per scaldarsi. Le poche auto sparse nel parcheggio erano ricoperte da una coltre sottile di ghiaccio e, sul lato opposto, il rumore dei getti d’acqua della fontana del Museo dell’Ara Pacis spezzava il silenzio aumentando la sensazione di gelo. Che diavolo, gli era venuta voglia di orinare a stare lì, fermo come un deficiente. Ma dove s’era cacciato Gäel? Non che lo sorprendesse di essere stato mollato sulla strada come la più insignificante delle pedine: il suo partner non era nuovo a quei giochetti.


I due la scortarono alla loro macchina, una berlina grigio metallizzato senza alcun contrassegno, parcheggiata pochi metri più avanti. Quando si sedette sul sedile posteriore e l’agente le chiuse la portiera, Marta sentì il cuore accelerare il battito. All’improvviso le vennero in mente tutte le scene dei film polizieschi che aveva visto, con l’arrestato ammanettato, stretto fra due poderosi agenti. Accanto a lei non c’era nessuno, ma Marta era sicura che se avesse provato le maniglie, le portiere non si sarebbero aperte. Ebbe un fremito. Cosa volevano da lei? Che bisogno c’era di andare fino al Commissariato Augusta? Era la zona di Lungotevere, non c’entrava niente con il suo quartiere. E se le informazioni che volevano da lei fossero state inerenti ai giorni passati?

Grazie Alessia!
E a voi non mi resta che augurarvi buona lettura! :)
 
 

domenica 12 ottobre 2014

Il mio bottino dalla Frankfurter Buchmesse 2014 (la Fiera del libro di Francoforte - Germania)

Sono tornata solo da poche ore e non potevo aspettare oltre! Devo mostrarvi cosa ho acquistato fra ieri e oggi alla Frankfurter Buchmesse 2014!

Oggi sono stanchissima, quindi il resoconto vero e proprio lo rimando ai prossimi giorni, ma almeno le foto di quello che ho comprato e i titoli li posto oggi! 

Sezione manga:

  

Da sinistra a destra:

- Yellow, di Makoto Tateno
- Honey Buddy, di Akegami Takara (l'unico manga in giapponese che ho comprato)
- No. 6, di Asano Atsuko e Kino Hinoki
- Crimson Wolf, di Kishimoto Seishi
- Ameiro Paradox, di Natsume Hisaku

E ora i libri:


Sempre da sinistra a destra:

- Scrittura giapponese, di Susanna Marino con la collaborazione di Ikuko Sugiyama
- La dinastia della famiglia Dracula, di Royce Prouty
- I personaggi più malvagi dell'antica Roma, di Sara Prossomariti
- I love Chanel, di Daniela Farnese (la tipa di Newton Compton non voleva darmi 2,50 € di resto e quindi mi ha dato questo libro °_°) 
- Scrivere nella rete, di Stephan Porombka
- Manca nella foto ma c'è: Wildcards di George R. R. Martin!

Nei prossimi giorni vi racconterò qualcosa in più! È stata una bellissima esperienza, e spero di potere visitare la Fiera anche l'anno prossimo!

venerdì 10 ottobre 2014

A sostegno delle piccole case editrici e degli autori esordienti

Questo blog prende parte alla campagna contro la pirateria nei confronti delle piccole case editrici e degli autori esordienti. 
Purtroppo spesso si sono avute notizie di ebook piratati il giorno stesso della pubblicazione e ciò arreca molti danni alla piccola editoria. 

È allo scopo di sostenere, quindi, le piccole case editrici e gli autori esordienti che anche Sil-ently aloud prende parte a questa campagna. Ed è con piacere che vi presento il nuovissimo logo creato per l'occasione da MIDIAN, che ce lo ha gentilmente regalato. Grazie mille!


lunedì 6 ottobre 2014

Servizi editoriali - 1. La sinossi e la quarta di copertina

Oggi il mio blog ospita una mia amica e collega di escrivere.com. 

Benvenuta, Luna!
 
Luna fa parte del team che ha dato vita ai Servizi editoriali di escrivere.com e che ora lavora per gli stessi, oltre a essere uno dei fondatori del sito È scrivere - Community per scrittori


L'ho invitata qui da me a prendere un caffè e a raccontarci qualcosina sulla sinossi. Ecco cosa ci scrive.

Silver: Ciao Luna, benvenuta su Sil-ently aloud!

Luna: Ciao a tutti! Di solito le interviste le seguo, non le ricevo. Ma l'invito di Silver era troppo allettante, perciò eccomi qua.

Silver: Ecco, prendi una bella tazzina di caffè e mettiti comoda. E ora la domanda di oggi: Cos'è la sinossi? Come si dovrebbe scrivere?

Luna: La redazione di una sinossi è uno dei passaggi chiave per presentare un proprio lavoro a una casa editrice. La maggior parte di esse, infatti, si basa esclusivamente sulla sinossi per scartare un romanzo o procedere poi con la lettura dello stesso. Può essere quindi un’arma a doppio taglio e deve rispettare regole ben precise: vanno elencati tutti i punti chiave del romanzo (compreso il finale), deve avere una lunghezza ridotta ed essere allo stesso tempo accattivante.

Silver: E qual è la differenza con la quarta di copertina? 

Luna: La quarta di copertina, al contrario della sinossi, non deve contenere spoiler sul finale e deve ammaliare il lettore, spingendolo all'acquisto. Assume molta importanza soprattutto nei casi di autopubblicazione, quando bisogna scriversela da sé. Perché è quella che porta poi il lettore a comprare o meno un libro.

Silver: Grazie mille! So che questo argomento lo abbiamo trattato a fondo sul blog di escrivere, quindi se qualcuno di voi volesse approfondirlo, eccovi serviti, qui trovate tutto: Gli spauracchi degli scrittori.

Luna: Grazie a te, Silver! E alla prossima!

Silver: Alla prossima!

Se, invece, come molti altri scrittori, proprio non riuscite a scrivere la sinossi del vostro romanzo, se non sapete da dove iniziare o se semplicemente volete che ve ne venga scritta una professionale, allora vi basta contattare i Servizi Editoriali di escrivere.com. Se inviate una richiesta entro il 31 dicembre di quest'anno, per soli 15 euro riceverete sinossi e quarta di copertina senza dover muovere un ditino XD

Se avete domande sulla sinossi e sulla quarta di copertina fatele pure nei commenti. Luna vi risponderà. 
Luna e Nerina (che vi presenterò la prossima volta, spero) ci terranno compagnia per un po' perciò continuate a seguirci!



venerdì 3 ottobre 2014

Vincitore del giveaway di una copia autografata di "The Scar - completo" di Erin E. Keller

Grazie a tutti per aver partecipato! So che non vedete l'ora di scoprire chi ha vinto quindi la faccio brevissima, anche perché la lista era invece lunghiiiiissima!

Eccola qua: 
1. Valentina Sunshine Campi
2. Valentina Sunshine Campi
3. Valentina Sunshine Campi
4. Franca Pilone
5. Franca Pilone
6.Romy
7. Romy
8. Romy
9. Isabella Renna
10. Isabella Renna
11.Emily Hunter
12. Emily Hunter
13. Emily Hunter
14. Sara M.
15. Sara M.
16. Rosa C.
17 Rosa C.
18. Rosa C.
19. Ness Parker
20 Luce di Stella
21. Luce di Stella
22. Luce di Stella
23. Alenixedda
24. Alenixedda
25. Alenixedda
26. Federica Ribaga
27. Federica Ribaga
28. Federica Ribaga
29. Isabella Survivor
30. Isabella Survivor
31. Isabella Survivor
32. Roby Azzurra
33. Roby Azzurra
34. Roby Azzurra
35. Maria Della
36. Maria Della
37. Maria Della
38. Stefania Mognato
39. Stefania Mognato
40. Stefania Mognato
41. Viola Lodato
42. Viola Lodato
43. Viola Lodato

Purtroppo un paio delle partecipanti non mi hanno risposto nei commenti, quando ho chiesto conferma su alcune cose, quindi ho dovuto escluderle :( Mi dispiace, ma è giusto così nei confronti delle altre partecipanti! 

E ora la vincitrice è...


La lista era così lunga che non entrava nello screenshot! Ma il primo posto si vede chiaramente! 
Quindi... 

Complimenti Franca Pilone! 
Hai vinto!

Contattami su Facebook e ti faccio sapere come ricevere il libro! Buona lettura! 

Grazie di nuovo a tutte per aver partecipato! Alla prossima! 
 

mercoledì 1 ottobre 2014

GIVEAWAY! Vincete una copia autografata di "The Scar - completo", di Erin E. Keller!

Come da titolo: It's giveaway time!
Sì, sì, avete letto bene! La gentilissima Erin E. Keller mette a disposizione una copia autografata di "The Scar - completo". Vincerla è facile, ma andiamo con calma.



QUI trovate l'Insider's goodies di "The Scar - completo", dove potrete leggere qualche chicca sui retroscena della storia e la mia opinione sul romanzo!

E ora passiamo alle regolette per partecipare al giveaway (obbligatorio):


1. Cliccare “mi piace” alla mia pagina Facebook, che trovate QUI (se lo avete già fatto da tempo, ditemelo per favore nel commento).

2. Cliccare "mi piace" alla pagina di Erin E. Keller, che trovate QUI

3. Condividere questo post sulla vostra bacheca facendo attenzione che la privacy della condivisione sia impostata su “pubblica”.

4. Diventare follower di questo blog, cliccando qui a sinistra su "Unisciti a questo sito", sotto "Lettori fissi". 

5. Scrivere un commento qui sotto, lasciando il link alla vostra condivisione su Facebook e la mail con cui posso riconoscervi come follower del blog.

Guadagnate un punto extra se seguite anche le seguenti regole (facoltativo):

6. Cliccare "segui" sul mio profilo Twitter, che trovate QUI.
7. Cliccare "segui" sul profilo Twitter di Erin, che trovate QUI
8. Ritwittare il post del giveaway sul vostro profilo twitter.
9. Linkare il vostro RT nel commento sotto questo post.

A chi seguirà i punti da 1 a 5, verrà assegnato un numero e inserito nella lista dei partecipanti. A chi eseguirà tutti e nove i punti, quindi da 1 a 9, verrà assegnato un altro numero e avrà la possibilità di apparire ben due volte nella lista!

Se seguite anche i punti 10 e 11 il vostro nome verrà aggiunto un'ulteriore volta (facoltativo):

10. Seguirmi su Google+, mi trovate QUI.
11. Condividere questo post sul vostro profilo di Google+
(anche in questo caso, lasciate il link nel commento, grazie!)

In breve: se seguite tutti i punti da 1 a 11, il vostro nome apparirà ben tre volte nella lista dei partecipanti! 
L'estrazione avverrà il giorno 3 ottobre alle 22:00 e sarà effettuata tramite un sito di estrazioni casuali online (random.org o simile).

Avete tempo da ora a venerdì 3 ottobre alle ore 21:00 per partecipare! Solo un paio di giorni per provare a vincere una copia cartacea autografata dell'attesissimo "The Scar - completo", di Erin E. Keller! Chi ci vuole provare? *w*