giovedì 5 giugno 2014

American Love Songs - Ashlyn Kane

Titolo: American Love Songs
Autore: Ashlyn Kane
Editore: Dreamspinner Press
Voto: 4/5

Trama: Jake Brenner ha troppa voglia di divertirsi per potersi innamorare – o così sostiene. Del resto, è troppo impegnato con la sua band, gli Wayward Sons, per cercare una storia d’amore. La sua reticenza non ha niente a che fare con la sua imbarazzante cotta per Chris, cantante della band e suo miglior amico da tempo. Ma questo era prima che il misterioso girovago Parker McAvoy diventasse il nuovo chitarrista del gruppo.

Jake può solo negare la sua attrazione per il goffo, dolce Parker, il più a lungo possibile prima che il desiderio di fare qualcosa a riguardo diventi impossibile da ignorare. Il problema è che Parker sa tutto dei modi da dongiovanni di Jake – e oh, sì, non è gay. O questo è quello che pensa Jake, fino a quando una serie di eventi permette una nuova, incoraggiante possibilità. Riuscirà a convincere Parker a superare il suo passato movimentato e a dargli una possibilità? O questa canzone d’amore svanirà prima ancora di cominciare?

Recensione: Un bel romanzo, American Love Songs, che ti prende dal primo momento e ti porta con sè durante il viaggio verso il successo dei suoi protagonisti. Un successo che non arriva all'improvviso, ma che segue delle tempistiche adeguate, risultando quindi molto realistico.
Anche la storia d'amore si evolve lentamente, attraversando i diversi passaggi dovuti ai caratteri e alle esperienze dei protagonisti. Una storia d'amore che matura piano piano, come è giusto che sia in questo caso.
Un'altra cosa che ho apprezzato molto è come Ashylin Kane ci mostra le prove delle canzoni, le registrazioni, la realizzazione del video e dei servizi fotografici e, addirittura, anche i viaggi in bus della band. Con le sue parole ci fa entrare in un mondo che noi non avremmo mai potuto visitare, ci conduce attraverso i diversi momenti della scalata al successo. Ci dà un assaggio anche dei lati positivi e negativi del diventare famosi (vedi articolo di giornale su Jake).
Mi è molto piaciuta la sua scelta riguardo la tecnica narrativa. A volte ci ritroviamo a leggere semplici capitoli, come quelli comuni, in cui vengono narrati gli avvenimenti dal punto di vista di Jake, altre volte i capitoli sono rappresentati da post del blog dei Wayward Sons, per la maggior parte scritti da Jake e un paio di volte da Parker. Altre ancora sono delle interviste fatte ai nostri protagonisti. E proprio tramite questi post o le interviste riceviamo, noi lettori, informazioni sulla scalata al successo della band, su ciò che nel frattempo è accaduto.
La storia prende e intriga molto, i personaggi sono molto ben caratterizzati, Jimmy è forse l'unico che fa/dice poco, ma alla fine, a ben pensarci, anche questo fa parte del suo carattere.

Insomma, sicuramente un romanzo che consiglio di leggere alle amanti del genere, che siano in cerca di qualcosa di diverso da una "semplice storia d'amore", ma che non vogliano qualcosa di troppo pesante. 

2 commenti:

  1. Sono contenta che ti sia piaciuto. È un libro molto dolce con protagonisti credibili e una tempistica adeguata. E poi il punto di vista di Jake è divertentissimo.

    RispondiElimina