venerdì 20 dicembre 2013

Eri come sei - Erin E. Keller

Titolo: Eri come sei
Autore: Erin E. Keller
Editore: Triskell Edizioni
Voto: 4/5



Trama: Alex percorre, apparentemente senza scossoni, la strada della vita . Una strada che ha costruito da un certo punto in poi, transennando per bene una parte del suo passato. Ha un lavoro, degli amici, un bell’appartamento e un’amica che soddisfa i suoi bisogni. Una vita lineare per una strada lineare. Quando Daniel si presenta alla sua porta, Alex incontra il primo sassolino – che si rivela essere più simile a un macigno – sul suo tragitto. Un intoppo che lo costringerà a voltarsi indietro e tornare sui suoi passi per affrontare ciò che è successo anni prima e che lo ha portato a essere qualcosa di diverso da ciò che realmente è. E quando finalmente si rende conto che l’unica cosa che ha transennato veramente non è altro che il suo vero io, inizia la parte più difficile del viaggio, quella che potrebbe condurlo a Daniel e alla parte più remota di sé. (Dal sito dell'editore)

Recensione: Erin E. Keller ha dimostrato una volta di più il suo talento nello scrivere romance M/M. Di suo avevo già recensito The Scar (qui) e Jerry è meglio (qui). Fra i tre, il mio preferito continua a essere Jerry è meglio, ma devo dire che Eri come sei mi ha tenuta legata alla lettura per due ore, ossia il tempo che ci ho impiegato a leggerlo dall'inizio alla fine. Ho iniziato a leggerlo a mezzanotte, pensando di riprendere la lettura il giorno dopo, ma non sono riuscita a staccarmi fino alla fine.
Lo stile è scorrevole, la storia coinvolgente e molto dolce.
I personaggi sono ben caratterizzati, e non solo i protagonisti, come spesso accade, ma tutti. A partire da Alex e Daniel, per passare a Gabriel e Kevin, fino a Matt che appare poco ma che risulta molto convincente.
Mi piace l'idea da cui parte il tutto, almeno è così che mi sembra di poter interpretare questo romanzo. La riporto qui, citando le stesse parole dell'autrice:

Il bullismo non deve essere perpetrato in continuazione per ferire. In alcuni casi, una volta sola è sufficiente.

Non aggiungo altro, solo che sono d'accordo con Erin.
Un'altra frase importante di questo romanzo breve sì, ma che insegna molto e che spero molti giovani (e non solo) leggeranno, è questa:

“Sto dicendo che sì, hai ragione, ma se provi qualcosa per lui... dai, i sentimenti non hanno sesso, no?”

Mi è piaciuta anche la lezione che imparerà Alex: non bisogna farsi rovinare la vita da persone stupide, e spesso un comportamento violento altro non è che la reazione di persone codarde.

Impariamo a vivere e a lasciar vivere. 

Mi chiedo se Erin abbia in mente di scrivere un seguito con protagonisti Kevin e Matt. Non sarebbe male, secondo me.



P. S.: Vi lascio il link alla conversazione con l'autrice, su twitter, dopo che ha letto la mia recensione. Leggete, leggete! Soprattutto se fate parte di quelle che si aspettano il seguito Kevin/Matt! https://twitter.com/Silently_aloud/status/414065540701777920

5 commenti:

  1. Mettiamola così Jerry è meglio va di pari passo con Eri come sei...nonostante la trama e i personaggi diversi...totalmente diversi...lo stile di Erin è quello...è ironico...passionale...semplice...anche se in quest'ultimo romanzo in più c'è la nota drammatica..
    Eh si perchè quello che è accaduto ad un 'adolescente Alex...ahimè è triste
    e traumatico per un ragazzo di quell'età..
    Un fatto che porta il nostro protagonista a diventare un uomo che non vive
    la propria vita come vorrebbe nonostante finga che non sia così
    Un fatto triste che lo porta a rinnegare il proprio essere e i sentimenti verso
    tutti coloro che lo vorrebbero al proprio fianco.
    Gli unici a cui permette ,ma solo minimamente di avvicinarsi sono i suoi amici...amici che lo amano nonostante il suo pessimo carattere!!
    Ho amato tutti i personaggi di questo romanzo...Alex,anche se ho provato sentimenti contrastanti..odio..amore...rabbia...tenerezza-Daniel,tenero ..semplice..sincero..che pur di averlo accanto si accontenta di avere un rapporto d'amicizia -Gabriel...pazzoide...a volte vive in un mondo tutto suo(così mi è parso)s'innamora un giorno si e l'altro pure-Kevin...il saggio del gruppo sempre pronto ad ascoltarti e a consigliarti...Matt,il MIO Matt..
    poco visibile,ma per quel tanto che è bastato per far si che facesse breccia nel mio cuore...prima compagno..poi amico sincero di Daniel...
    Storia divertente..ironica...commovente e wow..passionale...eh si..proprio ci voleva questo bel mix
    Romanzo da leggere e rileggere,nei momenti in cui si ha voglia di tenerezza e di farsi due risate...
    Erin sa come far breccia nei nostri cuori...il suo stile è inconfondibile,come si fa a non apprezzarla?
    Finisco con il dire che dopo questa sviolinata ..una storia Fra il MIO Matt e Kevin...sarebbe moooolto gradita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noto che il TUO Matt è molto importante XD E come hai visto, Erin lo farà felice *-*
      Bel commento, Romy! :)

      Elimina
  2. Son felice pure io *.*...
    Ne avevo scritto un'altro,ma evidentemente era troppo lungo e così ne ho scritto un'altro molto più breve...mi spiace
    Sai come mi rende felice?Sapere che una NOSTRA autrice italiana non abbia niente da invidiare a quelle straniere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, è proprio vero :) Però che strano, non sapevo nemmeno io che i commenti avessero un limite di lunghezza D:

      Elimina
  3. Ah non so che dirti...è che quando un romanzo mi entusiasma troppo inizio a scrivere a ripetizione ...anzi sai che ti dico...vado a rileggerlo perchè una serata rilassante me la merito

    RispondiElimina